Corso di Parapendio

Corso base di parapendio scuola manta

La Asd Manta utilizza i più moderni metodi di insegnamento per rendere semplice, piacevole, divertente e sicuro l'approcio al volo libero

I nostri istruttori e piloti tandem sono altamente qualificati e costantemente aggiornati.Siamo un gruppo coeso e pieno di passione.

Le metodologie didattiche integrano il meglio delle nuove tecnologie: lezioni in aula con videoproiettore per presentazioni e filmati, simulatori per le esercitazioni a terra, videocamere per la ripresa delle attività e l'analisi in tempo reale dei progressi, lezioni di teoria online per chi ha poco tempo, quiz interattivi a PC per la verifica dei risultati raggiunti.

Una ricca dotazione di attrezzature moderne ed efficienti, differenziate per adattarsi alle capacità di ciascuno.

Abbiamo un unico obbiettivo: offrire il massimo ai nostri allievi.

CORSO PARAPENDIO

In base alla legge 106 del 25 marzo 1985 e al DPR 133 del 2010 per poter accedere ad un corso di volo libero e quindi sostenere l'esame per conseguire l'attestato, bisogna iscriversi ad una scuola italiana certificata dall’Aereo Club Italia come la A.S.D. Manta, che è ente aggregato e in possesso della certificazione n°4VL (ora ri-numerata 243). Al termine del corso l'Aero Club d'Italia autorizza lo svolgimento dell'esame e, in caso di superamento, sempre l'Aero Club d'Italia provvede poi al rilascio dell'attestato.

Requisiti per partecipazione ai corsi:

Essere cittadino italiano, o cittadini di uno stato membro UE, o cittadini di uno Stato di con cui esiste trattamento di reciprocità, purchè residenti in Italia ed in regola agli effetti del soggiorno. Aver compiuto 18 anni, oppure averne compiuti 16 ed avere l'assenso nelle forme di legge di chi esercita la patria potestà.

I documenti da presentare:

Domanda di iscrizione.
Visita medica (rilasciata ai sensi del DPR 133/2010) da effettuarsi prima dell'attività preparatoria, che può essere rilasciata da un istituto medico legale dell'Aeronautica militare, da una azienda sanitaria locale, da un medico militare dell'Aeronautica, da un medico specializzato in medicina dello sport, ovvero in medicina aeronautica e spaziale.
Nulla osta della questura di residenza. A seguito dei recenti provvedimenti antiterrorismo prima di iniziare l'attività pratica è necessario aver già presentato almeno la domanda per il rilascio del documento

Struttura del corso:

Il corso è stato strutturato in modo da permettere a chiunque, anche a chi non è proprio "convinto", di avvicinarsi a questo sport, conoscerlo da vicino e vedere, durante il corso stesso, se è il caso o meno di andare "fino in fondo".  Per questa ragione il corso, pur rimanendo unitario nel suo svolgimento, si divide in due parti.

01 PRIMA FASE
Esercitazioni pratiche sul campo scuola con insegnamento delle tecniche di base, almeno un volo in biposto didattico con l’istruttore e n. 10 voli alti radioassistiti. La durata indicativa è di 5 settimane (meteo permettendo). Le lezioni di teoria sono: tecniche di pilotaggio 1, materiali e strumenti, normativa, aerodinamica 1. Dieci ore di teoria in aula. È il livello di approccio, se così lo vogliamo chiamare. Molte persone sono affascinate da questo sport ma la loro conoscenza in materia è spesso scarsa, soprattutto per colpa di noi scuole. Con questo step didattico vogliamo cercare di colmare questa lacuna. L'allievo impara a conoscere l'attrezzatura e fa le sue prime esperienze di volo in modo da capire di cosa si tratta realmente. La finalità di questa fase è proprio dare a ciascuno la possibilità di fare un minimo di esperienza per decidere con parametri oggettivi se questo sport fa per lui. Se la risposta è "Sì, questo sport mi piace!", allora l'allievo deve conseguire l'attestato per poter volare in maniera autonoma. Entra quindi nella seconda fase del corso, quella decisamente più impegnativa, che ha l'obiettivo di farne un pilota di parapendio.

02 SECONDA FASE
si svolge dall'11° fino al 35° volo alto o all'esame (minimo 20 voli in questa fase); parte dal miglioramento delle tecniche di decollo e atterraggio, comprende le tecniche per il decollo rovescio e termina con il perfezionamento, l'avvio al volo veleggiato e la preparazione all'esame. È previsto anche un secondo biposto. La durata è di circa dieci settimane (meteo permettendo). Le lezioni di teoria sono: tecniche di pilotaggio 2 e 3, meteorologia 1 e 2, aerodinamica 2, pronto soccorso e fisiopatologia. Ci saranno anche lezioni integrative (in particolare su sicurezza del volo e paracadute di emergenza) e ripassi finalizzati all'esame per un totale di circa 25 ore in aula

Il corso completo include.

Assicurazione R.C.T. (valida fino al brevetto, sui campi di volo certificati e con la presenza dell’istruttore).
Assicurazione infortuni personale allievo valida otto mesi.
Manuale di parapendio, libro dei quiz e altro materiale didattico.
Uso dell’attrezzatura della scuola (vela - imbrago - emergenza- casco - radio) per tutti i livelli.
Radioassistenza per tutta la durata del corso.
Lezioni teoriche di approfondimento e per il conseguimento del brevetto di volo.
Pre esame per il conseguimento del brevetto.
Esame ufficiale Aero Club d’Italia per il conseguimento del brevetto di VDS.

La quota non include.

Spese per la produzione dei documenti richiesti (visita medica e nulla osta)
Il versamento di 180,00 € da fare all'Aero CLub d'Italia per il rilascio dell'attestato, una volta superato l'esame

Orari

La parte di teoria si svolge la domenica mattina, indicativamente dalle 10 alle 12, presso l'aula della scuola o nella sala riservata del Tilly's. Se ci sono sufficienti richieste la lezione può essere replicata anche il venerdì sera successivo. Dal 2013 è possibile, sempre su richiesta, seguire anche le lezioni online. La scuola è disponibile per le lezioni pratiche dal venerdì al lunedì: ogni allievo può personalizzare la propria partecipazione in base ai suoi impegni. La parte iniziale, il "campetto", dalle 13.00 alle 17.00 circa, la rimanente, ossia i voli veri e propri, di prima mattina e nel tardo pomeriggio (gli orari variano con la stagione). A richiesta degli allievi si possono svolgere anche altre lezioni infrasettimanali.

Frequenza

La frequenza alla parte teorica è obbligatoria. Mancare a più del 25% delle lezioni compromette gravemente la preparazione, col rischio di dover saltare l'esame e dover attendere il successivo (in questo caso non ci sono comunque costi aggiuntivi). I testi e le dispense forniti sono completi ed esaurienti ma la spiegazione dal vivo è un'altra cosa. Il discorso è invece diverso per la parte pratica. È naturale che non tutti possano essere sempre presenti, inoltre ciascuno ha dei tempi di apprendimento propri: la frequenza è quindi libera, fermo restando il limite minimo di 30 voli per accedere all'esame. Al momento dell'iscrizione viene fornito un calendario delle attività previste e un libretto su cui sono riportate tutte quelle effettivamente svolte, con i relativi risultati. L'allievo può gestire ogni singolo weekend come meglio crede.
La scuola è a completa disposizione per personalizzare al meglio gli orari e gli appuntamenti. In questa ottica va vista anche la possibilità di passare al corso successivo senza nessun onere aggiuntivo, nel caso per motivi di forza maggiore non si sia pronti a sostenere l'esame assieme agli altri allievi. Il nostro obiettivo è farvi conseguire l'attestato con la preparazione adeguata, non importa il tempo che ci vuole.

Numero chiuso

Le richieste sono molto numerose ma abbiamo deciso di puntare fortemente sulla qualità dell'insegnamento piuttosto che sul numero di neo-piloti (la nostra è una passione, non un'attività industriale!). Dal 2005 il numero massimo di partecipanti è stato ad un massimo di 12 allievi.

Calendario

La scuola è attiva durante tutto l'arco dell'anno ed è sempre a disposizione per informazioni, voli in biposto e altre attività. Il primo corso basico annuale parte in genere a febbraio con esami previsti a giugno (sempre che meteo e frequenza lo permettano). Durante il corso sono previste anche uscite guidate aperte anche ai neo-brevettati che ai piloti esperti. L'obiettivo è crescere assieme, fare gruppo e soprattutto divertirsi. Le pre-iscrizioni iniziano un mese prima del corso e proseguono fino a esaurimento dei posti. Se però siete interessati a partecipare vi suggeriamo di avvisarci anche prima perchè i posti sono limitati e le richieste numerose. Il secondo corso parte in agosto, con esami previsti a dicembre.

Programmi e regolamenti

Regolamento - Programma Teorico - Programma Pratico - Obbiettivi

INFORMAZIONI
Per qualsiasi informazione e prenotazione cliccate qui.

Imparare significa scoprire quello che già sai.
Fare significa dimostrare che lo sai.
Insegnare è ricordare agli altri che sanno bene quanto te.
Siete tutti allievi, praticanti, maestri.
R. Bach